Chi Siamo

Allevamento della Passionenera

Dal 2000 mi dedico alla passione verso il dobermann; passione che negli anni si è evoluta ed arricchita di nuove conoscenze ed esperienze.
Era il 1987 quando a Rimini, in servizio di pattuglia, la mia attenzione fu catturata dall’incontro con un bellissimo esemplare di dobermann. Era lì seduto a terra, immobile, statuario; il suo sguardo impenetrabile e fisso su di me, quasi mi incuteva timore.
Da quell’incontro passarono ben 15 anni (era il 2002) prima che ebbi la possibilità di poter avere il mio primo dobermann; Elena della Piancarda; una bellissima e magnificente femmina marrone-focato (figlia di Ilane Darafal e Alida della Piancarda) che fu accoppiata in seguito dall’allevatore Maurizio D’AMICO con Utreck DI Villa Castelli.

Da quell’accoppiamento nacquero 8 cuccioli, tra questi Pablo PJ Darafal, uno straordinario esemplare maschio marrone-focato che arrivò 1° classificato al campionato sociale del 2009 a Montelupo di Spoleto (classe marrone).
Le due femmine della stessa cucciolata: Petra e Pentesilea Darafal, scelsi di farle accoppiare con Quarzonero Campagnanensis figlio di Eko Royal Bell e Isabu Campagnanensis.
Da queste unioni nacquero: dalla I° (2009): Fahrah Diva della Piancarda, una straordinaria femmina di media taglia (tra le più belle a livello nazionale di quell’anno), dotata di una bellissima testa, un’ossatura molto forte e con un gran temperamento.
Superò la prova dello ZTP con l’ECC. 1A (giudice dott. Pierluigi Pezzano); egregiamente la prova di lavoro – ENCI 2 (giudice Silvia Marocchi), con il punteggio di 95 sugli attacchi e divenne, nemmeno all’età di due anni, “Campionessa Italiana”.
Decisi quindi di accoppiarla con Maxim di Altobello, ma verso il cinquantesimo giorno di gestazione, purtroppo, Fahrah Diva, a causa di un’ostruzione intestinale (causata da un corpo estraneo e non opportunamente diagnosticata per tempo dal veterinario) mori insieme a tutta la sua prole.

Fu per me una esperienza dolorosa e terribile; ma dalla quale compresi che molte persone svolgono la propria attività senza alcuna passione, senza la giusta dedizione ed umiltà, rispondendo unicamente ai richiami dell’opportunità economica.
Dal II° accoppiamento (2011) nacquero 8 cuccioli molto belli, tra cui Electra Demon (morta in tenera età a causa di topicidi) Egyzia Sofia (Campionessa Italiana e Campionessa Sociale), Elly Bon Bold ed Emanuele Filiberto.
Questi ultimi 3 cuccioli vennero preparati per la prova dello ZTP, presso il campo di addestramento dell’allevatore Antonio SIMONELLI: una persona preparata, che stimo molto, un amico dal quale ho appreso le conoscenze sulla razza, i suoi pregi ed i suoi difetti. Da lui ho imparato molto e soprattutto che i buoni risultati si ottengono solo se ci si applica con estrema umiltà, dedizione, spirito di sacrificio e costanza.
Le 2 femmine superarono la prova dello ZTP con l’ECC. 1B mentre il maschio con l’ECC. 1A; alla fine della prova, durante il giudizio morfologico, ricevetti i complimenti dal Dott. P. PEZZANO per la tipicità dei tre soggetti; questo per me fu grande motivo d’ orgoglio e compresi che “il sacrificio prima o poi ripaga!!!!”
Sono consapevole che è un ambiente dove non si finisce mai di imparare, dove onesta e correttezza sono le basi fondamentali per poter progredire e migliorare.
Oggi, nel mio Allevamento Dobermann “Della Passionenera”, seleziono accuratamente solo i migliori soggetti sia dal punto di vista morfologico che da quello caratteriale.
Tutti i miei cani sono controllati sotto il profilo sanitario; la scelta degli stalloni da utilizzare negli accoppiamenti è meticolosa e ponderata, ne analizzo attentamente i pedigree sotto il profilo genetico, esamino le loro caratteristiche morfologiche e caratteriali per ottenere la massima resa nei cuccioli.
Allevo i cuccioli di dobermann nel pieno rispetto della loro natura; il distacco dalla madre avviene in maniera naturale, ovvero gradualmente, senza problemi. Nel corso dei due mesi che trascorrono in allevamento, vengono adeguatamente accompagnati a socializzare con i loro simili e con l’uomo.
Il Dobermann è molto amato soprattutto per la sua estrema poliedricità; è un animale socievole, esuberante, gioviale; per queste ragioni consiglio vivamente il dobermann a quanti vogliano inserire un cane in famiglia.
Dopo il ritiro del cucciolo, continuo a seguire con piacere i miei clienti; sono disponibile a fornire loro una buona dose di consigli e suggerimenti importanti mirati alla crescita del cucciolo e alla sua educazione.
Il cucciolo di dobermann, deve essere seguito con attenzione, rassicurazione, fiducia e costante affetto; in tal modo costruirete con lui un legame affettivo solido e duraturo.
Oggi la mia responsabilità di allevatore è soprattutto verso gli animali, la loro cura, il loro rispetto.
Il mio interesse per la razza, non è sicuramente legato ad interessi economici quanto piuttosto “alla profonda passione che ho verso il Dobermann” animale ineguagliabile ed impagabile.
Voglio concludere questa mia presentazione, ringraziando chi mi ha letto fino qui e augurando a tutti gli amici cinofili grandi soddisfazioni dai loro amici a quattro zampe.

Le nostre affiliazioni

FCI

Fédération Cynologique Internationale

ENCI

Ente Nazionale della Cinofilia Italiana

AIAD

Associazione Italiana Amatori Dobermann

IDC

International Dobermann Club

Segui i nostri post Foto dei Cuccioli @Instagram!